Telefono 0239962248 - Cellulare 3386263853 - Email: cristina@cristinapassadore.it

Endometriosi: anche gli uomini ne “soffrono”

Endometriosi: anche gli uomini ne “soffrono”

Quando si parla di endometriosi, si pensa subito a un disturbo grave che colpisce le donne, condizionandone la qualità della vita per tutta la durata del periodo fertile.

Sì, l’endometriosi è davvero un serio problema di salute con il quale non è facile fare i conti: forti dolori mestruali, emorragie, debolezza e sbalzi ormonali. Questi sono solo alcuni dei sintomi che caratterizzano la condizione.

Ma chi avrebbe mai pensato che anche gli uomini possono “soffrirne”?

 

L’endometriosi “al maschile”

Secondo alcuni risultati, condivisi da un team di ricercatori dell’Università “De Montfort” di Leicester, nel Regno Unito, “l’endometriosi colpisce gli uomini in vari modi, avendo un impatto significativo sulla vita sessuale e sull’intimità, sulla possibilità di avere figli, sulla vita lavorativa e, non ultimo, sul reddito familiare”.

Il dr. Nicky Hudson, responsabile dello studio, afferma, infatti, che “gli uomini in questi casi avvertono un senso d’impotenza, di frustrazione, di preoccupazione e di rabbia, vivendo male la malattia”.

 

Le soluzioni?

Il suggerimento è di non trascurare il malumore del proprio compagno, allargando l’approccio terapeutico a una sfera “bio-psico-sociale”, con un’attenzione ai problemi del partner e di relazione. Informazione e supporto sono, dunque, gli elementi chiave che non devono mai mancare.

 

Convivere con l’endometriosi

Convivere con l’endometriosi non è semplice. I dati parlano chiaro: il disturbo colpisce fino al 10% delle donne in età riproduttiva e alcune delle pazienti riferiscono che la malattia può contribuire anche alla “rottura di un rapporto”.

I ricercatori hanno così chiamato in causa 22 coppie, per valutare meglio il parere degli uomini. Undici intervistati hanno dichiarato la mancanza di una vita sessuale costante e appagante; sette partner hanno ammesso di avere meno rapporti sessuali e quattro di essere più restii al sesso, preoccupandosi in primis della salute della donna.

Dall’indagine sono emerse empatia e accettazione, ma anche insoddisfazione e stanchezza.

Inoltre, il fattore fertilità influisce non poco: nove coppie su 22 hanno ammesso di aver pensato alla possibilità di eseguire dei trattamenti per la fertilità; in questi casi, gli uomini hanno sempre dimostrato un impatto emotivo molto forte.

 

Stress e frustrazione: le minacce psicologiche dell’endometriosi

Ahimè, stress e frustrazione non mancano, assieme a rabbia e preoccupazione. Parliamo delle emozioni provate dagli uomini in relazione all’endometriosi.

C’è un urgente bisogno di ulteriori studi su questa condizione che colpisce circa 176 milioni di donne in tutto il mondo, ma tende a essere sottodimensionata”, ha dunque detto il dr. Hudson.

La ricerca dimostra quanto sia importante il sostegno ai partner per far fronte a condizioni croniche assieme, ovviamente, all’aiuto da garantire alle donne. Una maggior comprensione può permettere lo sviluppo di soluzioni appropriate e, auspicabilmente, evitare ulteriori complicazioni psicologiche, che possono portare alla fine di un rapporto”.

 

Fonte

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*