Telefono 0239962248 - Cellulare 3386263853 - Email: cristina@cristinapassadore.it

Ecografia pelvica e transvaginale

Le ecografie ginecologiche, quella pelvica e quella transvaginale, sono esami strumentali che eseguo nel mio studio a Milano per indagare la conformazione dell’apparato genitale femminile interno (utero e ovaie). Entrambi i tipi di ecografia permettono di esaminare gli organi pelvici e verificare lo stato di salute dell’apparato genitale, indagando le cause di eventuali disturbi come sanguinamenti anomali, dolori pelvici, dolori mestruali, sospetti fibromi o polipi uterini, sospette cisti ovariche.

Quando si esegue un’ecografia pelvica o transvaginale?

L’ecografia si esegue ogni volta che si rende necessario indagare la morfologia degli organi genitali della donna, ad esempio quando la paziente lamenta sintomi come dolori nella parte bassa dell’addome o flusso mestruale irregolare. Per effettuare l’ecografia si utilizzano ultrasuoni che non sono in alcun modo pericolosi per la salute delle pazienti.

Come si esegue l’ecografia?

L’ecografia pelvica si esegue facendo sdraiare la paziente in posizione supina e applicando un gel trasparente sull’addome, che ha il compito di favorire il passaggio degli ultrasuoni emessi dalla sonda.
A questo punto, si passa la sonda sull’addome della paziente per valutare lo stato di salute degli organi interni.
L’ecografia transvaginale si esegue facendo sdraiare la paziente sul lettino, la sonda viene ricoperta con un coprisonda e introdotta nella vagina. L’esame è indolore e permette maggiore accuratezza diagnostica rispetto all’ecografia pelvica.

Come prepararsi all’ecografia?

Per eseguire l’ecografia pelvica è necessario avere la vescica piena, bisogna quindi bere almeno un litro e mezzo d’acqua due ore prima della visita ginecologica.
L’ecografia transvaginale al contrario non richiede alcun tipo di preparazione.

Quando è necessario eseguire l’ecografia?

Le pazienti concordano con il proprio ginecologo di fiducia l’opportunità di eseguire un’ecografia per controlli di routine o per indagare le cause di sintomi specifici.
Nel mio studio a Milano eseguo su appuntamento sia l’ecografia pelvica sia l’ecografia transvaginale.